Le proprietà della spezia

Lo zafferano è di certo la spezia più pregiata che esista in commercio. È costituita dagli stimmi dei fiori di crocus sativus raccolti ed essiccati. Il suo valore deriva da diverse caratteristiche che rendono questa spezia unica.

Le proprietà organolettiche dello zafferano

Lo zafferano è in grado di conferire aroma e colore attraverso la presenza di tre sostanze: la Picrocrocina, il Safranale, e le Crocine. La mutevolezza chimica di tali sostanze rendono il processo di essiccazione un momento fondamentale nella produzione della spezia;

La minuziosa lavorazione dei fiori

LA SPEZIAPer ottenere 1 grammo di zafferano servono circa 170 fiori, che vanno raccolti uno ad uno e da cui vengono staccati a mano i tre stimmi (sfioratura). Gli stimmi vanno poi posti su un setaccio ed essiccati in maniera naturale alla brace del caminetto;

Una spezia rara e preziosa

La produzione annua di zafferano in Italia si aggira sui 400 Kg. La sua coltivazione è attualmente limitata a poche regioni (Abruzzo, Sardegna, Umbria, Sicilia, Toscana).